L’anarchico Alfredo Cospito ascolta il medico: ora beve tè e latte

MILANO – Alfredo Cospito sta portando avanti il digiuno prolungato, per protestare conto il 41 bis. Il 55enne anarchico pescarese avrebbe seguito i consigli del suo medico e secondo quanto si apprende, avrebbe cominciato a consumare acqua con zucchero, sale, caffè d’orzo, tè al limone e integratori alimentari.
Inoltre, sempre secondo alcune testimonianze, l’esponente della Federazione Anarchica Informale avrebbe iniziato a bere anche del latte.

I legali di Cospito hanno annunciato di rivolgersi alla Corte europea dei diritti dell’uomo, dopo che i tribunali di Sorveglianza di Milano e Sassari hanno rigettato le istanze di differimento della pena, presentate per motivi di salute.

Premi e ricevi le notifiche

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.