Russia, attentato: ucciso blogger nazionalista russo. Forte esplosione a San Pietroburgo

RUSSIA – Attentato in Russia. Una persona è morta e altre 15 sono rimaste ferite nell’esplosione di un ordigno in un bar situato proprio nel centro di San Pietroburgo, nella zona dell’università. Lo hanno riferito i servizi di emergenza citati dall’agenzia russa Tass. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia e il personale medico sanitario.

Nell’esplosione è morto un noto blogger nazionalista e corrispondente di guerra russo, Maksim Fotim, conosciuto come Vladlen Tatarsky, lo riferiscono sempre i servizi di emergenza citati dai media russi. L’agenzia Tass precisa che l’esplosione è stata causata da oltre 200 grammi di Tnt.

Premi e ricevi le notifiche

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.