La Russa contestato al parco della Memoria all’Aquila

Foto di repertorio (Quirinale)

L’AQUILA – Nella giornata di ieri il presidente del Senato Ignazio La Russa ha aperto le cerimonie per la commemorazione del 14esimo anniversario del tragico sisma dell’Aquila, costato la vita a 309 persone.

Mentre La Russa stava scoprendo una stele sulla quale è inciso il fiore della memoria, quest’anno il croco dello zafferano, una donna, parente delle vittime del tragico terremoto ha urlanto “non sei degno di essere qui” al presidente La Russa.

Premi e ricevi le notifiche

La donna, dopo una breve discussione, è stata portata via da alcuni agenti che erano sul posto.
Erano presenti alla cerimonia anche il ministro della disabilità Alessandra Locatelli e i sottosegretari abruzzesi Luigi D’Eramo e Fausta Bergamotto, con i sottosegretari Prisco e Albano.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.