Franchino, chiuse le indagini: omicidio preterintenzionale l’ipotesi di reato

VASTO – Omicidio preterintenzionale, questa è l’ipotesi di reato di cui dovrà rispondere un 30enne. L’atto riguarda i fatti del 1° settembre 2021 a Vasto Marina, giorno in cui Franco Mancini, di 50 anni e conosciuto in città come Franchino, ha perso la vita.


Dopo la proroga delle indagini per svolgere una perizia sulle immagini della videosorveglianza, l’atto nei confronti del 30enne è stato notificato venerdì.

Premi e ricevi le notifiche

Secondo l’accusa, Franco Mancini sarebbe caduto, a seguito di una spinta, battendo la testa. L’autopsia svolta nel 2021 a Chieti individuò come trauma cranico la causa del decesso.

Ora seguirà la richiesta di rinvio a giudizio.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.