Berlusconi fuori dalla terapia intensiva. Come sta il Cavaliere

MILANO – Dopo 12 giorni l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi lascia la terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano per essere trasferito in un altro reparto.

A permettere il trasferimento è il “costante miglioramento” del suo quadro clinico del quale avevano parlato nel loro ultimo bollettino i professori Alberto Zangrillo e il primario Fabio Ciceri.

Premi e ricevi le notifiche

Paolo Berlusconi, arrivando all’ospedale San Raffaele di Milano per fare visita al fratello, ha risposto “sì”, sorridendo e annuendo, a chi gli ha chiesto delle dimissioni dell’ex premier dal reparto di terapia intensiva.

Da dietro il finestrino dell’auto, ha mostrato ai cronisti un pollice in su, dicendo “tutto bene” e facendo poi con le mani il gesto di invito alla cautela: “Piano piano”.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.