Avezzano, oggi si presenta il progetto “Sport, disabilità e inclusione”

AVEZZANO – Sport è aggregazione. Si terrà oggi, martedì 18 aprile, alle ore 11, nella sala consiliare del Comune di Avezzano la presentazione dell’ampio e corale progetto denominato “Sport, Disabilità e Inclusione”: un insieme di iniziative a sfondo sociale, sportivo e inclusivo, rivolte agli studenti e alle studentesse della città. L’iniziativa, che si articolerà in diversi momenti di riflessione e di condivisone della bellezza dello sport che aggrega, vedrà la partecipazione eccezionale della campionessa Paola Protopapa, oro paralimpico a Pechino e unica atleta donna al mondo ad aver gareggiato in tre discipline olimpiche diverse.

“L’amministrazione – spiega il vicesindaco di Avezzano, Domenico Di Berardino, con delega alle politiche sociali – ha voluto supportare e patrocinare in maniera importante un evento che partirà proprio il 17 aprile e che si protrarrà fino al 23. Saranno sette giorni intesi in cui al centro del dibattito e dell’attenzione pubblica ci sarà lo sport per tutti e il concetto senza pareti e senza recinti dell’inclusione”.

Premi e ricevi le notifiche

Dal concorso scolastico grafico-letterario, rivolto agli alunni delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado della città, fino al corso di formazione in ‘operatore sportivo per la disabilità’, riconosciuto dal CONI: questo e molto altro farà parte della manifestazione “Sport, Disabilità e Inclusione”, giunta alla sua terza edizione, organizzata dal comitato provinciale del Centro Sportivo Italiano. Teoria abbinata alla pratica, inoltre, con il calendario delle attività sportive inclusive che verranno praticate sempre dai ragazzi delle scuole nel Palazzetto dell’Istituto Vivenza e a cui si sono già prenotati per partecipare 988 ragazzi. In questa occasione, giungeranno in città anche atleti di rilevanza nazionale e internazionale.

“Inclusione, per noi organizzatori – avverte il presidente Csi della Provincia dell’Aquila, Luca Tarquini – significa giocare assieme e condividere il più possibile l’anima senza etichette dello sport. Ragazzi normodotati e ragazzi con disabilità svolgeranno dal 19 al 20 aprile ben otto attività sportive inclusive, tra cui show down, tiro con l’arco, atletica leggera, judo adattato, percorsi motori, orienteering, zumba e percorsi con jolette”.

Dulcis in fundo: il convegno organizzato al Castello Orsini su “Sport, inclusione e disabilità”, che incomincerà, il prossimo 22 aprile, alle ore 16 del pomeriggio e che andrà a coronare la ricchissima settimana di eventi a tema. Durante il convegno, si premieranno le classi vincitrici (primo, secondo e terzo premio) del concorso grafico-letterario, per partecipare al quale c’è tempo fino al 17 aprile.

Interverranno in conferenza stampa:

– il sindaco della città, Giovanni Di Pangrazio;

– il vicesindaco, Domenico Di Berardino;

– l’assessore allo Sport e all’impiantistica sportiva della Regione Abruzzo, Mario Quaglieri;

– il Presidente del CSI provinciale, Luca Tarquini (ente di promozione sportiva);

– Assistente Ecclesiastico CSI L’Aquila Don Cristoforo Simula;

– il Segretario Generale Fondazione Carispaq David Iagnemma.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.