Stazione Vasto-San Salvo: previsto il restyling completo del fabbricato

VASTO – Oggi pomeriggio si è tenuta la conferenza stampa per l’avvio dei lavori del secondo lotto della stazione di Vasto – San Salvo. Insieme ai sindaci Francesco Menna ed Emanuela De Nicolis, agli assessori comunali di Vasto: Anna Bosco, Paola Cianci, Nicola Della Gatta, Alessandro d’Elisa e Licia Fioravante, il vicesindaco di San Salvo con delega alle Politiche ferroviarie, Eugenio Spadano era presente il direttore del progetto di RFI, l’architetto Fabrizio Falli.

Dopo il primo lotto dei lavori che hanno riguardato i marciapiedi, gli ascensori e le pensiline ora si passerà alla sistemazione della palazzina e del parcheggio e degli esterni con la nuova illuminazione e il collegamento alla Statale 16.

Premi e ricevi le notifiche

Gli interventi riguarderanno principalmente il consolidamento ed il restyling completo del fabbricato della stazione in particolare l’atrio, la ridefinizione dell’assetto distributivo dei bagni pubblici e del personale e la predisposizione di spazi dedicati all’informazione. La fine dei lavori è prevista per il 2024.

“La nuova sistemazione del piazzale della stazione pone attenzione, oltre alla circolazione veicolare all’integrazione con quella ciclabile. Si prevede, infatti, la realizzazione – ha evidenziato il sindaco Francesco Menna – di una connessione ciclabile tra la stazione e la ciclovia adriatica presente lungo il litorale, al di là della statale SS16 a cui si accede percorrendo il viale fronte stazione. Nella nuova organizzazione del piazzale si tiene inoltre conto dell’elevata percentuale di utenti che raggiungono la stazione per garantire la fruibilità dei mezzi di trasporto. I lavori hanno l’obiettivo di cambiare il volto del terminal ferroviario e rendere questa zona della città sempre più attrattiva. Un buon biglietto da visita per tutti coloro che raggiungeranno il nostro territorio in treno”.

“I territori di San Salvo e Vasto anni fa (1989) hanno avuto una intuizione quella di unire un servizio come quello ferroviario in un’unica struttura baricentrica rispetto ai due comuni.

Le stazioni sono luoghi di passaggio, ma sono anche il primo impatto che il visitatore ha dei posti che è venuto a visitare, per questo è fondamentale – ha detto il sindaco di San Salvo De Nicolis – renderli accoglienti e all’altezza delle città che rappresentano. Ma sono anche a servizio dei nostri cittadini che devono spostarsi, per questo sono felice di questi importanti lavori che Ferrovie dello Stato ha deciso di mettere in atto”.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.