Cane selvatico Vasto Marina, l’ecologista Stefano Taglioli: “Termine di fantasia”

VASTO – Ieri sera un animale selvatico (un cane o un lupo) ha aggredito due famiglie (leggi) con bambini alla Marina. Le persone coinvolte sono state portate in ospedale e stanno bene.

L’ecologista Stefano Taglioli, contattato dalla redazione di Abruzzo Globale: “Al di là della logica e scontata vicinanza a chi è stato ferito, cosa è un “cane selvatico”? Termine assolutamente di fantasia. Gli “ibridi”, pure citati, sono problema zoologicamente complesso e che nulla c’entra con il caso in questione.

Premi e ricevi le notifiche


Così si crea solo confusione per la comprensione e risoluzione del problema.
Come richiamare intervento Ispra o Ministero dell’ Ambiente per casi del genere che, come noto, devono essere affrontati con tutto quanto già previsto dai Servizi Veterinari e dalle norme comunali e nazionali su randagismo e/o omessa custodia di un cane di proprietà, di razza o meticcio che fosse.
Non commento neppure il richiamo al lupo, inesistente in casi come questi”.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.