Aiuti al comparto agricolo regionale: misure per contrastare gli effetti della crisi in Ucraina

ABRUZZO – Piogge eccessive tanto dannose quanto il caldo estremo.Il maltempo di questi giorni non accenna a diminuire, con piogge e temporali previsti per tutto il mese di maggio che stanno mettendo a rischio le colture di stagione.

Conta i danni Cia Chieti-Pescara che raccoglie le preoccupazioni degli agricoltori delle province.

Premi e ricevi le notifiche

Le colture maggiormente colpite sono ortaggi di stagione, cereali, frutta e vigneti che risentono pesantemente gli effetti delle precipitazioni.

La Cia di Chieti e Pescara”, ha dichiarato il presidente Domenico Bomba, “a fronte di precipitazioni del tutto eccezionali ritiene che si debbano mettere in atto misure e strumenti per un’agricoltura più resistente agli eventi estremi. Dopo che negli anni scorsi si era parlato di assenza di piogge, ora ci troviamo di fronte ad una assenza di estate. Il ciclo biologico delle piante risente di queste anomalie. Gli effetti dei cambiamenti climatici sono questi e non serve solo parlarne ma bisogna agire.”

Molto dipenderà dall’andamento climatico dei prossimi giorni, la raccolta delle patate attualmente è ferma a causa del ristagno d’acqua nei campi, mentre per la vite sono plausibili mancanza di qualità e di prodotto, che potranno essere verificate nei prossimi mesi.

A minacciare i vigneti, soprattutto i precoci, si aggiungono, inoltre, i possibili attacchi di peronospora”, continua Bomba, “Il perdurare delle piogge eccessive favorisce il proliferare di malattie fungine e non permette di effettuare trattamenti per prevenirle. Il raccolto potrebbe essere tagliato del 30% con perdite economiche notevoli per uno dei maggiori comparti del territorio. Con i fondi del Pnrr chiediamo di potenziare e migliorare l’efficienza del sistema idrico e fronteggiare gli effetti della crisi climatica in atto”, conclude Bomba.

E’ attivo sul sito www.ciaabruzzo.it e sui social il modulo di segnalazione danni per documentare tipo ed entità del danno subito da riportare nelle sedi opportune al fine di richiedere misure di sostegno adeguate.

Per informazioni maggiori clicca qui.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.