Oggi è la giornata mondiale delle api. Perché sono fondamentali

MONDO – Api e altri impollinatori, come farfalle, pipistrelli e colibrì, sono sempre più minacciati dalle attività umane.

L’impollinazione è tuttavia un processo fondamentale per la sopravvivenza dei nostri ecosistemi. Quasi il 90% delle specie di piante da fiore selvatiche del mondo dipende interamente, o almeno in parte, dall’impollinazione animale, insieme a oltre il 75% delle colture alimentari del mondo e al 35% dei terreni agricoli mondiali. Non solo gli impollinatori contribuiscono direttamente alla sicurezza alimentare, ma sono fondamentali per la conservazione della biodiversità.

Premi e ricevi le notifiche

Per aumentare la consapevolezza dell’importanza degli impollinatori, delle minacce che devono affrontare e del loro contributo allo sviluppo sostenibile, l’ONU ha designato il 20 maggio come Giornata mondiale delle api.

L’obiettivo è rafforzare le misure volte a proteggere le api e altri impollinatori, che contribuirebbero in modo significativo a risolvere i problemi legati all’approvvigionamento alimentare globale ed eliminare la fame nei paesi in via di sviluppo.

Dipendiamo tutti dagli impollinatori ed è quindi fondamentale monitorare il loro declino e arrestare la perdita di biodiversità.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.