Erasmus, all’Abruzzo finanziamento fino al 2027. 160 studenti e 80 docenti coinvolti quest’anno

Free time of a students, bachelor`s campus life rhythm. Five friendly students are walking after they passed test outside the college building and discuss the project, smiling, enjoying, carefree

ABRUZZO – L’Ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo ha ottenuto il finanziamento per l’accreditamento (KA120-SCH – settore Istruzione Scolastica) dall’Agenzia nazionale Erasmus Indire, quale coordinatore di un Consorzio composto da oltre 30 Istituzioni scolastiche in tutta la regione.

Il piano di accreditamento Erasmus scuola, per l’anno scolastico 2022/2023, ha visto progetti di scambio che riguardano complessivamente 80 tra docenti e personale non docente e 164 alunni.

Premi e ricevi le notifiche

Le cifre sono destinate a crescere in maniera esponenziale visto che il finanziamento sarà erogato fino al 2027.

Per celebrare la fine della prima annualità del progetto è stato organizzato un evento che vedrà protagonisti docenti e studenti che hanno partecipato alle mobilità in Finlandia, Spagna, Romania, Portogallo, Francia, Irlanda, Lettonia, Malta.

Tale evento si svolgerà lunedì 29 maggio, dalle ore 9, all’Aquila nell’aula magna dell’Iis Amedeo d’Aosta, a sua volta beneficiario di un accreditamento individuale Erasmus Scuola che ha consentito attività di job shadowing (monitoraggio delle attività) per il personale in Svezia, corsi di lingua in Irlanda, mobilità di lunga durata (2 mesi) per due studentesse in Germania e mobilità di gruppo per studenti e studentesse in Francia e Spagna.
    All’evento “Sowing the seeds of cooperation” (piantare i semi della cooperazione), oltre agli studenti beneficiari delle mobilità, prenderanno parte: il direttore generale Usr Abruzzo, Massimiliano Nardocci, l’assessore del Comune dell’Aquila Manuela Tursini, l’assessore comunale al Turismo Ersilia Lancia, la dirigente scolastica del ‘d’Aosta’ Maria Chiara Marola e altri dirigenti e docenti delle scuole consorziate.
    “Sowing the seeds of cooperation” costituirà l’occasione per comprendere l’importanza che l’internazionalizzazione e il programma Erasmus+ in particolare rivestono per la scuola abruzzese, per gli studenti e le loro famiglie.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.