Progetto “Tutti per uno, uno per tutti!”, coinvolti consorzi, scuole ed enti

VASTO – Una bella storia di inclusione quella che si realizzerà venerdì 26 maggio a Vasto con tante associazioni di volontariato, consorzi, scuole ed enti, tutti pronti ad accogliere i ragazzi con disabilità del liceo “Galanti” di Campobasso.

L’evento, patrocinato dal Comune di Vasto e dall’assessorato all’Inclusione sociale, è stato promosso dall’ Anffas Vasto e Un buco nel Tetto, in collaborazione con il Rotary Club, i consorzi Vasto in Centro e Vivere Vasto Marina, le associazionidi volontariato Avis, Admo, Ricoclaun, Agesci, Amici del Toson d’Oro, con il supporto dei volontari del gruppo di Protezione civile di Vasto, e con una delegazione di studenti dei Poli Pantini – Pudente e Raffaele Mattioli, dell’Itset Palizzi e dell’Iis Mattei. 

Premi e ricevi le notifiche

L’accoglienza inizierà alle ore 10,00 a Piazza Rossetti, in un interessante itinerario turistico organizzato dai ragazzi Anffas, che guideranno a Palazzo d’Avalos e ai suoi giardini la delegazione molisana formata da 52 persone. Tra loro ci sono 11 ragazzi “speciali” del liceo di Campobasso insieme con le loro famiglie, insegnanti ed amici. Saranno a Vasto come gita premio grazie alla Fondazione Intercultura. Parte dell’importo è stato devoluto per realizzare questa giornata a Vasto pensata per gli alunni con disabilità con i loro compagni.

Nel primo pomeriggio si svolgeranno diverse attività sportive e giochi di intrattenimento presso il Lido Acapulco di Vasto Marina in un clima di inclusione, condivisione e solidarietà.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.