Vasto, dal convento al mercato: la storia di Santa Chiara raccontata con le maioliche

VASTO – Oggi venerdì 26 Maggio alle ore 9:00 saranno presentati al Mercato di Santa Chiara i lavori realizzati nel laboratorio di ceramica dagli alunni delle classi terze e quarte della Scuola Primaria “G.Spataro” del Comprensivo 1 di Vasto, in collaborazione con l’Odv Ricoclaun, il laboratorio Creta Rossa di Vasto, ed il Comune di Vasto.

Gli alunni hanno portato avanti nel corso di questo anno scolastico un progetto educativo volto ad approfondire la storia di questo luogo che un tempo era il convento di S. Chiara”, e la sua evoluzione in un mercato delle erbe, approfondendo anche in lingua dialettale, le antiche professioni che in quel luogo si svolgevano.

Premi e ricevi le notifiche

“Nelle scorse settimane è stata ultimata inoltre la coibentazione per il miglior comfort degli ambienti interni, e l’impermeabilizzazione dell’intera copertura per circa 800 metri quadrati, e l’Amministrazione Comunale si è inoltre occupata di ripristinare le parti esterne della struttura ammalorate, con tinteggiatura e pulitura dei mattoncini imbrattati negli anni dai vandali. Riconsegniamo alla Città un edificio nel cuore del centro storico, impreziosito dal lavoro della scuola primaria “G. Spataro” e riqualificato dal punto di vista urbano. I lavori sono stati svolti dalle imprese Deplano e Rdtre che ringraziamo per il lavoro svolto” hanno dichiarato il sindaco Francesco Menna e l’assessore al Commercio Anna Bosco.

“La Ricoclaun che dal 2004 si occupa di clown terapia in tanti contesti, soprattutto con i bambini, è estremamente felice di aver contribuito ad un progetto di così grande condivisione che include volontariato, scuola, comune, laboratorio Creta Rossa e tutti gli enti connessi, che ha consentito non solo di riqualificare un luogo del centro storico, ma di riappropriarsi della storia antica di questo luogo, promuovendo la bellezza del bellissimo lavoro dei ragazzi.” ha dichiarato Rosaria Spagnuolo della Odv Ricoclown.

Hanno collaborato alla realizzazione del progetto la Soprintendenza Archeologica belle arti e paesaggio e l’Architetto Emanuela Criber , l’Ufficio Lavori Pubblici ed Urbanistica, Confesercenti Vasto, alcuni storici ed esperti come il Prof. Calvano, Nicola d’Adamo e Nicolangelo D’Adamo, Fernando D’Annunzio, Miranda Sconosciuto, Renata D’Ardes e l’Arch. Marianna Carichino che hanno consentito il compimento di questo progetto molto impegnativo e che ha creato una grande sinergia.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.