Bollo auto e sisma del 2009, ora si deve pagare (senza aggravi di sanzioni e more)

ABRUZZO – La seduta del Consiglio regionale si è aperta con un messaggio di solidarietà del vicepresidente Roberto Santangelo che ha ricordato gli alpini italiani del “Nono reggimento L’Aquila”, rimasti feriti durante i recenti scontri in Kosovo. E’ seguito un momento di silenzio dell’Aula, richiesto dal consigliere regionale Massimo Verrecchia, in ricordo delle vittime dell’alluvione che ha colpito l’Emilia Romagna. 

MARSILIO SU ATTACCO INFORMATICO

Premi e ricevi le notifiche

Il dibattito politico è entrato nel vivo con le comunicazioni del presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, in merito all’attacco informatico che ha interessato la ASL 1. “Negli incontri con Procura e Polizia postale è stata ribadita l’opportunità di mantenere un forte riserbo sulle indagini – ha detto Marsilio –  Mi sarei aspettato che la consegna della discrezione venisse raccolta, ma abbiamo dovuto fronteggiare una sproporzionata pressione da parte di chi ha ritenuto di strumentalizzare questa vicenda”. “La notizia importante per i cittadini abruzzesi – ha concluso Marsilio – è che tutte le attività della Asl entro la prima settimana di giugno torneranno nella loro piena funzionalità”. 

LE INTERPELLANZE

Nella parte iniziale della Seduta sono state discusse le seguenti interpellanze: “Soppressione del treno TUA 23916 Sulmona-Pescara”, di Paolucci; “Riscossione consumi idrici degli immobili di proprietà dell’ATER per la Provincia di Pescara”, di Pettinari; “Attuazione del progetto di bonifica del sito ‘ex Conceria CAP’ di Chieti Scalo”, di Stella; “Stabilizzazione personale del ruolo sanitario, sociosanitario e amministrativo degli enti del Servizio sanitario nazionale”, di Blasioli; “Declino industriale e demografico e tensioni sul mercato del lavoro in Regione Abruzzo”, di Taglieri; “Bottega scuola – Misure a sostegno dell’artigianato abruzzese”, di Pepe; “Contributi finalizzati alla viabilità per il transito del Giro d’Italia 2023”, di Fedele. 

LE LEGGI APPROVATE

Il lavoro legislativo dell’Assemblea ha portato all’approvazione a maggioranza delle seguenti leggi: “Riordino del comparto della committenza della Regione Abruzzo”. La norma dispone il riordino del comparto della committenza della Regione Abruzzo allo scopo di promuovere la razionalizzazione della spesa pubblica, semplificare il processo di approvvigionamento, promuovere lo sviluppo economico e sociale del territorio. L’“Agenzia regionale di Informatica e Committenza” (ARIC) cambia nome e diventa “Agenzia regionale dell’Abruzzo per la Committenza” (AreaCom). Gli organi dell’Agenzia sono il direttore generale, nominato falla Giunta regionale con un rapporto di lavoro quinquennale e il revisore legale, nominato dal Consiglio regionale e dura in carica tre anni; “Istituzione del Premio Internazionale Alfredo Salerno”. La Regione sostiene e promuove in collaborazione con il Comune di Fallo (CH), l’istituzione del Premio Internazionale “Alfredo Salerno”, per commemorare la figura dell’ex sindaco scomparso il 6 dicembre 2021 mentre si trovava al lavoro negli uffici del Comune. Il premio è rivolto agli artisti che operano nel campo della arti figurative e performative. L’ente regionale partecipa all’organizzazione del premio attraverso un finanziamento di 20 mila euro; “Partecipazione della Regione Abruzzo al Concorso Internazionale ‘Maria Caniglia’”. La legge prevede il sostegno della Regione al Concorso Internazionale “Maria Caniglia”, organizzato dal 1984 a Sulmona (AQ) per celebrare il famoso soprano abruzzese. Viene riconosciuto l’altissimo valore culturale della manifestazione e si prevede un contributo annuo di 30mila euro per il triennio 2023/2025; “Riconoscimento della città di Penne come ‘Città della sartoria artigianale’”. Questa legge vuole valorizzare l’artigianato abruzzese come veicolo di sviluppo economico di forte importanza per il territorio regionale e il made in Italy. L’intervento istituisce il riconoscimento regionale “Nazareno Fonticoli”, volto a favorire la conoscenza del personaggio che ha contribuito allo sviluppo economico e della città di Penne (PE). Con voto unanime l’Aula ha votato favorevolmente alla legge che introduce misure per il potenziamento dello screening della popolazione sul tumore mammario. In particolare è istituito il programma di Consulenza Genetica Oncologica – CGO assicurato a tutte le persone affette da tumore della mammella e dell’ovaio o a rischio per una predisposizione di tipo familiare, allo scopo di programmare eventuali misure di sorveglianza clinica e strumentale, nel rispetto delle linee guida nazionali e internazionali. Unanimità anche sulla legge che modifica la normativa vigente a sostegno delle famiglie che hanno all’interno del proprio nucleo familiare un componente affetto da grave patologia oncologica o sottoposto a trapianto. Viene ampliata la platea di soggetti destinatari dei contributi per spese di viaggio, vitto e alloggio sostenute per sottoporsi alle relative terapie e snellita la procedura di accesso agli aiuti. Viene anche prevista una clausola valutativa per la verifica annuale della corretta attuazione della legge. Nella norma viene introdotto un contributo di 12.500 euro a favore della Fondazione Onlus “Santa Rita” per l’acquisto di un videoduodenoscopio, strumento di ultima generazione per interventi mini-invasivi e in grado di trattare i tumori. 

LEGGE SU “BOLLI AUTO 2009” E ALTRI EMENDAMENTI

Il Consiglio regionale ha dato via libera alla legge che interviene sulle modalità di riscossione del “bollo auto” dovuto dai cittadini residenti nei comuni del cratere del terremoto del 2009. La tassa automobilistica era stata sospesa per gli anni 2009 e 2010 e oggi, con la nuova normativa regionale, si concede la possibilità ai cittadini di pagare il bollo senza aggravi di sanzioni, interessi e mora. Si potrà pagare o in una unica soluzione entro il 31 ottobre 2023 o in tre rate con estinzione del debito entro il 31 gennaio 2024. Per compensare le minori entrate che subirà l’Agente alla Riscossione, la Regione attiverà un variazione di bilancio da 1milione e 800mila euro da distribuire nei prossimi sei anni con tranche da 300mila euro. Ulteriori emendamenti alla norma hanno previsto contributi per il finanziamento di eventi sportivi nazionali e internazionali (200.000 euro per il 2023), in materia di soccorso alpino e speleologico (180.000 euro per il 2023), variazione al Bilancio regionale 2023-2025 per la realizzazione dei “Campionati mondiali giovanili Under 23 Skyrunning Gran Sasso Skyrace” (100.000 euro), rifinanziamento legge regionale n. 2/2018 in favore delle associazioni sportive (112.000 euro). Incrementate le risorse in favore dei Comuni colpiti da avversità atmosferiche da 100 mila a 500 mila euro. Viene, inoltre, estesa l’esenzione della tassa automobilistica per tre anni per i veicoli ad alimentazione ibrida immatricolati per la prima volta nel 2020 o 2021, prevedendo lo sgravio anche per le auto acquistate fuori regione. Un emendamento, infine, modifica la vigente legge regionale sulle celebrazioni su D’Annunzio, istituendo il “Festival dannunziano”, da tenersi annualmente nella città di Pescara e nei principali luoghi dannunziani. Inoltre, sono stati apportatati dei correttivi ai rendiconti della Regione degli anni 2018, 19 e 20 per fare cessare il contenzioso con il Governo.

ULTERIORI PROVVEDIMENTI

L’Assemblea ha approvato, a maggioranza, una variazione di 54mila euro al bilancio del Consiglio regionale e rinviato ad una prossima seduta la proposta di modifica al regolamento consiliare che intende istituire una nuova Commissione permanente dedicata al tema del servizio idrico e ai cambiamenti climatici. Rinviata anche la designazione dei componenti della Sezione regionale della Corte dei Conti.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.