Il “Mattei” di Vasto al Festival della Scienza di Genova

VASTO – Dal 2 al 4 Novembre le classi 3^, 4^, 5^ del Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate – percorso sperimentale “Liceo Matematico” saranno impegnate in laboratori, conferenze, mostre e altri eventi proposti al Festival della Scienza a Genova, città leader internazionale per la diffusione della cultura scientifica.

Tra i molti temi che verranno affrontati, uno spazio particolarmente ampio sarà dedicato alla sostenibilità, al ruolo fondamentale della ricerca scientifica per la salvaguardia dell’ambiente e alle applicazioni dell’intelligenza artificiale e della robotica.

Premi e ricevi le notifiche

Genova, Capitale della Cultura Scientifica, da anni sta affrontando sfide contemporanee per trasformarsi in punto di riferimento anche per le humanities grazie a personaggi di spicco come Renzo Piano, proprio lì dove è nata la Canzone d’autore Italiana da Lauzi a De Andrè, ed è ormai un punto di riferimento e di approdo per le nuove generazioni.

Inoltre, in occasione del progetto Genova Capitale del libro 2023, gli alunni incontreranno i principali comunicatori della scienza in Italia, tra cui Aneta Wojnar, una delle autrici del libro Gravity, Cosmology, and Astrophysics. A Journey of Exploration and Discovery with Female Pioneers, che affronterà il tema della relazione tra le STEM e le donne oggi, delle possibili misure per ridurre il divario di genere e del ruolo della prossima generazione per sostenere le ricercatrici e le scienziate di domani.

Come da tradizione, il Festival occuperà i principali spazi culturali e ricreativi della città, permettendo ai ragazzi di visitare il Palazzo Ducale, il Palazzo della Borsa, il Palazzo Reale, il Galata Museo del Mare, l’Acquario e molti dei musei civici e nazionali genovesi.

“Un’occasione straordinaria e unica di crescita per alunni e docenti, facendo diventare il viaggio d’istruzione in viaggio di formazione continua come individui di questa società e comunità scolastica” – ha dichiarato il Dirigente del Mattei. Dott. Gaetano Luigi Fuiano.

I docenti di Matematica che hanno aderito al progetto con i rispettivi Consigli di Classe, le prof.sse Simona Sabatini, Monica Seccia e Licia Bucciarelli, e il prof. Paolo Caraceni hanno sottolineato l’importanza di trovare “spunti per arricchire la nostra didattica su temi attuali dall’elevato valore scientifico e stabilire così relazioni e rapporti con ricercatori di fama internazionale per eventuali future collaborazioni”.

Come diceva Petrarca, “Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica Signora del mare”. Da oggi e nei prossimi giorni Signora del Mare, della Cultura e della Scienza.

Premi e ricevi le migliori notizie del giorno sul canale WhatsApp di AbruzzoGlobale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.