A Chieti il concorso fotografico sulla natura in città

CHIETI – Dal 2 novembre scorso è visitabile nella sala esposizioni temporanee del Museo universitario di Chieti la mostra delle immagini partecipanti alla sesta edizione del concorso fotografico a premi sulla natura in città indetto dal WWF Chieti-Pescara in collaborazione con il Museo stesso in occasione di Urban Nature”. Una serie di manifestazioni che, dal 2017, si ripetono ogni anno con tantissimi appuntamenti in varie località italiane con l’obiettivo di rendere evidente il valore della natura nelle città e la necessità di rinnovare il modo di pensare e pianificare gli spazi urbani, riconoscendo la centralità degli ecosistemi e delle reti ecologiche anche a beneficio della salute e sicurezza delle comunità. 

Il WWF Chieti-Pescara e il Museo universitario, tra le altre iniziative, propongono anche il concorso fotografico offrire a tutti un’occasione per riscoprire piante e animali che resistono o riconquistano spazi in ambienti urbani. Sarà possibile ammirare le foto, selezionate dagli organizzatori sulla base di quanto previsto dal regolamento, sino a fine mese. La premiazione è invece in programma, sempre nelle sale del Museo universitario, sabato 25 novembre alle 17. La giuria che valuterà le immagini in concorso sarà composta dal Ten. Col. Tiziana Altea, Comandante Provinciale di Chieti dei Carabinieri Forestali, dal prof. Luigi Capasso, direttore del Museo universitario, e dal Delegato Abruzzo del WWF Italia Filomena Ricci. 

Premi e ricevi le notifiche

All’autore della foto vincitrice sarà offerto un fine settimana nell’Oasi WWF “Gole del Sagittario” ad Anversa degli Abruzzi. Agli altri migliori classificati confezioni di prodotti messe a disposizione dall’Oasi WWF “Lago di Penne”. A tutti i partecipanti sarà consegnata copia di una pubblicazione con una ampia selezione delle foto che hanno partecipato alle precedenti edizioni del concorso, il cui scopo è anche quello di promuovere l’osservazione della città senza limitarsi ad apprezzarne le bellezze architettoniche, ma scoprendo dove la natura, fondamentale per una buona qualità della vita, è presente.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.