Tragedia sfiorata in Molise, bombola del gas esplode: un uomo ferito

MOLISE – Poco dopo la mezzanotte, a Isernia, si è sfiorata una tragedia a causa dello scoppio di una bombola del gas all’interno di un’abitazione situata a pochi passi da piazza Celestino V. Fortunatamente, l’incidente ha causato solo lievi ferite a un uomo presente nell’abitazione.

Il momento è stato caratterizzato da un boato potente, seguito dalle segnalazioni alla sala operativa dei vigili del fuoco. Secondo quanto ricostruito dai caschi rossi del Comando Provinciale di Isernia, la deflagrazione è stata provocata da una fuga di gas proveniente da una bombola di GPL nel vano cucina. L’uomo coinvolto, un cittadino pakistano di 38 anni, ha riportato delle ferite alla mano nel tentativo di rimuovere i vetri andati in frantumi all’interno dell’abitazione. Fortunatamente, si tratta solo di alcuni tagli alla mano, prontamente medicati sul posto dagli operatori del 118 intervenuti sul luogo. Non è stato necessario effettuare ulteriori accertamenti in ospedale.

Premi e ricevi le notifiche

La detonazione ha causato danni alle finestre e alle porte del monolocale. Sembrerebbe che il pakistano avesse acceso il fornello del cucinotto senza rendersi conto della presenza di gas all’interno della piccola abitazione. Ciò ha portato all’esplosione nell’appartamento al secondo piano, con il tempestivo intervento dei pompieri.

L’area è stata temporaneamente interdetta per garantire la messa in sicurezza, ma dai successivi rilievi statici sembrerebbe che non ci siano danni strutturali all’edificio. La vicenda evidenzia l’importanza di adottare misure di sicurezza nel manipolare e utilizzare gas combustibili all’interno delle abitazioni.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.