Larino, riparte il percorso “Percorsi in Biblioteca”

LARINO – Riparte il cammino culturale denominato “Percorsi in Biblioteca”, fortunato connubio siglato tra Lions club Larino e Comune frentano.

Ad aprire la nuova stagione culturale, venerdì 15 dicembre, alle ore 17.30 presso la sala Freda del Palazzo Ducale, è la presentazione dell’opera “Poesia dell’assenza“ con l’autrice Laura D’Angelo e Giuseppe Pittà, giornalista.

Premi e ricevi le notifiche

“Percorsi in Biblioteca”, promosso dal Lions club Larino con la collaborazione del Comune di Larino, è un itinerario culturale consolidato che approfondisce temi socio-culturali significativi, creando spazi di condivisione. L’anno sociale 2023–24 vede la sua riapertura con la scrittrice e poetessa Laura D’Angelo,  professoressa molisana, presso l’istituto omnicomprensivo di Montenero di Bisaccia, autrice molto apprezzata.

Nella silloge poetica “Poesia dell’assenza” si percepisce la predominanza dell’assenza stessa intesa nelle sue varie declinazione come il vuoto ed il silenzio, il ricordo contraffatto dallo scorrere del tempo, il mare e la pioggia come stato di cambiamento della vita, la solitudine esistenziale che si abbraccia alla natura. Un canto permeato di malinconia e nostalgia in cui l’amore, però, occupa un posto fondamentale.

L’incontro, moderato da Graziella Vizzarri, dopo i saluti istituzionali di Pasquale Gioia, presidente del Lions Club Larino, Giuseppe Puchetti, sindaco della città di Larino e Iolanda Giusti, assessore alla Cultura si addentrerà nel vivo con gli interventi di Laura D’Angelo, autrice del libro “Poesia dell’assenza” e il giornalista Giuseppe Pittà.  L’evento si arricchirà delle letture di poesie a cura dell’ApsInCerchio-Compagnia Teatrale Amatoriale di Larino e di brani musicali a cura di Dario La Serra.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.