Botti di fine anno, nel mirino quelli illegali

L’AQUILA – Finanzieri dell’Aquila, coordinati dal tenente colonnello Luca Lauro, hanno sottoposto a sequestro circa 25mila articoli del peso complessivo di 2,7 quintali contenenti più di 60 chilogrammi di polvere attiva.
    Il materiale era conservato per la vendita all’interno di un esercizio commerciale cittadino senza rispettare le norme in materia di sicurezza.

In particolare, i gestori dell’emporio detenevano in locali accessibili al pubblico materiale pirotecnico ben oltre i 50 chili consentiti dalla normativa di settore.
    Per la responsabile, una 25enne del capoluogo, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di L’Aquila per violazione dell’articolo 678 del Codice Penale.
    Con l’ultima operazione, nel giro di una settimana, la Guardia di Finanza di L’Aquila è riuscita a sottoporre a sequestro circa 110mila articoli pirotecnici del peso complessivo di oltre una tonnellata destinati alla vendita per i festeggiamenti di fine anno.

Premi e ricevi le notifiche

I controlli verranno ulteriormente intensificati nei prossimi giorni.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.