Servizi culturali di Vasto, sì alla gestione associata

VASTO – La Giunta Regionale, nella seduta dell’8 gennaio scorso, ha approvato lo schema di accordo con il Comune di Vasto per l’istituzione di una Rete Culturale cittadina, mirante alla gestione in convenzione di una Rete culturale  comprendente il Polo Bibliotecario comunale “Raffaele Mattioli” e l’Ufficio Attività Culturali di Via Michetti.

“Si tratta – hanno dichiarato gli assessori alla Cultura della Regione Abruzzo, Daniele D’Amario, e della Città del Vasto, Nicola Della Gatta – della prima applicazione della nuova Legge regionale sulla Cultura in materia di gestione associata dei servizi culturali. L’accordo è frutto di un virtuoso percorso di condivisione scaturito dalla necessità che tutti i presidi culturali della Città siano pienamente fruibili, soprattutto da parte della numerosa popolazione studentesca.”

Premi e ricevi le notifiche

L’accordo, che sarà prontamente recepito dall’Amministrazione comunale vastese e riguarderà anche l’archivio storico comunale, consentirà la piena attivazione delle strutture interessate, con l’obiettivo di migliorare la qualità di eccellenza, economicità, efficacia ed efficienza dei servizi culturali erogati nonché la più adeguata valorizzazione del consistente patrimonio archivistico e librario.

“Un ringraziamento – hanno concluso i delegati alla Cultura – indirizziamo al prezioso lavoro che ha interessato i rispettivi Servizi di entrambe le Amministrazioni ai quali spetta ora la finalizzazione di tutte le procedure per rendere operativo l’Accordo. Non appena queste saranno realizzate, la progettualità verrà presentata nella sua completezza alle realtà istituzionali e culturali della Città e del territorio.”

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.