Manoppello, al via il progetto Nonno vigile

MANOPPELLO – Simone Toppi, dipendente pubblico in pensione è il nuovo nonno vigile di Manoppello. Dopo aver risposto al bando del Comune e aver svolto un’adeguata formazione, da giovedì 1° febbraio, affiancherà nei diversi plessi scolastici il servizio di vigilanza e controllo della Polizia locale, impegnata ogni giorno a garantire la sicurezza degli studenti, a regolare il traffico veicolare e a contrastare comportamenti irregolari e pericolosi come le violazioni alla segnaletica, l’utilizzo del cellulare alla guida e il mancato uso di appositi seggiolini e cinture per i bambini in auto.

“Quello del Nonno vigile è un progetto in cui crediamo molto per il suo valore sociale e per l’importanza che riveste nel dialogo intergenerazionale – ha raccontato l’assessore alla Viabilità Maria Esposito –, ma è anche una risposta alle sollecitazioni arrivate da tante mamme; poiché i controlli fuori dalle scuole non sono mai abbastanza, soprattutto in un territorio vasto come quello di Manoppello che consta di tre grandi plessi scolastici. Ringrazio il concittadino Simone Toppi per la sua disponibilità e per aver scelto di mettere a disposizione il proprio per tempo per il bene della comunità”.

Premi e ricevi le notifiche

“Siamo sempre contenti e disposti ad accogliere e formare queste figure familiari sia ai bambini che ai genitori che trasmettono sicurezza e serenità, ma allo stesso tempo sono tutt’altro che indulgenti verso comportamenti scorretti che non tutelano la sicurezza dei piccoli pedoni – ha aggiunto il tenente Giovanni Colagreco, responsabile della Polizia locale del Comune di Manoppello –. Insieme alle attività di informazione rivolte ai più piccoli che facciamo già nelle aule, questo progetto ha un doppio valore sociale poiché da un lato offre un servizio alla collettività e dall’altro rende protagonisti cittadini usciti dal mondo del lavoro impegnandoli nel volontariato”.

Anche il sindaco di Manoppello Giorgio De Luca ha voluto augurare “buon lavoro” a Simone Toppi ringraziandolo per la sua disponibilità e ad annunciando di voler riaprire i termini dell’avviso pubblico per raccogliere altre adesioni al progetto che ha come obiettivi la promozione dell’impegno civico e la tutela della sicurezza dei bambini e ragazzi nei tempi di entrata e di uscita da scuola.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.