Abruzzo, sono 22 le start up ammesse al concorso “Nuove idee di business per il PNALM”

ABRUZZO – Sono 22 le start up ammesse al concorso “Nuove idee di business per il PNALM”, nato per premiare progetti innovativi e realtà imprenditoriali innovative nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. L’obiettivo è stimolare lo spirito imprenditoriale e favorire la cultura dell’innovazione attraverso un premio di 2 mila euro che verrà assegnato a 10 progetti, scelti tra quelli ammessi, che siano in grado di generare nuove prospettive economiche per il territorio. Spetterà al Comitato di Valutazione, composto da Fabio Pollice (Rettore dell’Università del Salento), Alessandra Faggian (GSSI) e Luciano Fratocchi (Università dell’Aquila) valutare le idee concorsuali e redigere la graduatoria ai fini dell’assegnazione dei premi. L’iniziativa è realizzata grazie al sostegno economico, tecnico ed organizzativo del Consiglio regionale dell’Abruzzo.

L’elenco degli ammessi: Cesidio Grassi con il progetto “La Nuova forza del PNALM”; Antonio Tudini con il progetto “Stazzo di Monte Tranquillo”; Gaetano Taricone con il progetto “Albergo diffuso del Parco”; Marco D’Addario con il progetto “Safeband”; Aurelio Almonte con il progetto “Microdistilleria Amarena”; Sara Di Vittorio con il progetto “Rental Bike dei Marsi”; Domenico Macera con il progetto “Allevamento Galline Ovaiole”; Valentino Consolati con il progetto “Autentica Osteria del Parco”; Pasqualino Cocuzzi con il progetto “A spasso nel Parco tra sport e natura”; Guglielmo Leone con il progetto “Parco Avventura –Area PicNic Opi”; Madeleine Bella con il progetto “Il Nuovo Sentiero”; Alessandra Ricci con il progetto “La Riscoperta delle Faggiole”; Gessica Rea con il progetto “La Formazione che Genera Innovazione”; Giacomo Grilli con il progetto “NuovaMente”; Elena Rossi con il progetto “Kerres, Zaini e Borse Sostenibili nel cuore del PNALM”; Marika Taricone con il progetto “Identità d’Alta Quota”; Alessandra Roselli con il progetto “L’Alveare delle Idee”; Alessandra Roselli con il progetto “Ambiente in Festa”; Francesco Macera con il progetto “Lo Zafferano di Lecce dei Marsi”; Filippo Ferrari con il progetto “La Valle dello Zafferano”; 21. Vincenza Frascone con il progetto “VH”; Carmelo Del Principe con il progetto “DNA – Digital Nature Adventure”.

Premi e ricevi le notifiche

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.