Rifiuti elettrici, bene Abruzzo e Molise

ITALIA – Il Molise registra un aumento nella raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici (Raee), con 1.769 tonnellate (+14,1%) nel 2023, corrispondenti mediamente a 6.06 kg per cittadino, segnando così la migliore performance a livello nazionale. Questi dati arrivano dal Rapporto 2023 del Centro di coordinamento Raee.

Anche altre regioni hanno evidenziato percentuali di crescita, come l’Emilia Romagna (+5,4%), l’Abruzzo (+3,5%), le Marche (+3,1%), l’Umbria (+2,7%) e il Friuli (+1,8%). Tuttavia, sono state la Sardegna, con 9,56 kg per abitante, la Valle d’Aosta con 9,47 kg per abitante, la Toscana con 8,10 kg per abitante e la Liguria con 8,09 kg per abitante, a mostrarsi particolarmente virtuose, soprattutto grazie ai risultati nettamente superiori alla media nazionale nell’avvio al riciclo dei Raee appartenenti al raggruppamento dei grandi elettrodomestici (R2).

Premi e ricevi le notifiche

Al contrario, la Campania rimane fanalino di coda con soli 3 kg per abitanti. Nel 2023, la raccolta complessiva dei Raee in Italia ha subito un nuovo calo, poiché gli incrementi dei volumi di quattro raggruppamenti su cinque non sono stati sufficientemente elevati da contrastare la forte diminuzione dei quantitativi di televisori e monitor avviati al riciclo, una diminuzione fisiologica dopo la crescita forzata degli anni precedenti.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.