Le ricercatrici dell’Indire all’Istituto Comprensivo “G. Rodari” di San Salvo

SAN SALVO – La visita è stata voluta dall’INDIRE inviando due ricercatrici, Elena Mosa e Silvia Panzavolta, dell’Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa di Firenze perché l’Istituto Comprensivo “G. Rodari “ di San Salvo da anni sviluppa uno dei modelli didattici proposti: l’OUTDOOR EDUCATION. I lavori sono iniziati con una intervista al dirigente scolastico Prof.  Vincenzo Parente prima e alla referente del progetto poi, che hanno illustrato nello specifico il piano generale delle attività progettuali svolte nel corso dell’attuale anno scolastico, facendo anche riferimento agli anni precedenti.

Il dirigente ha dato ampio risalto agli obiettivi, alle finalità e alla lungimiranza dei risultati ottenuti, prospettandoli in vista di una crescita individuale e di benessere degli alunni che va ben oltre la sfera prettamente scolastica.

Premi e ricevi le notifiche

A seguire due fantastiche giornate ricche di confronto e arricchimento; giovedì 14 i docenti e gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Fresagrandinaria insieme alle ricercatrici hanno dato vita ad un  focus group di  aperto dialogo  per la condivisione delle esperienze e del lavoro quotidiano dell’Istituto. Venerdì 15 attività diretta sul campo presso la riserva naturale di Punta Aderci, location ideale per una delle tante attività in outdoor progettate e sviluppate nell’Istituto. Attività laboratoriali multidisciplinari all’aperto  con il fine di immergersi nell’ambiente circostante sfruttandone le risorse disponibili per una didattica cooperativa e improntata sull’esperienza diretta.

L’incontro con INDIRE è stata l’occasione per tutta la comunità scolastica dell’ Istituto Rodari di vedersi da una diversa prospettiva; due gli aspetti di particolare rilevanza e di sviluppo: l’Outdoor Education nella scuola secondaria di primo grado, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Fresagrandinaria e quindi la valorizzazione delle piccole scuole, dei piccoli comuni e dei territori limitrofi; il curricolo verticale Outdoor Education con l’obiettivo di contribuire al benessere personale e collettivo, di accrescere le capacità sociali di studentesse e studenti per un sano rapporto con il mondo naturale.

Il percorso con l’INDIRE continuerà con responsabilità, impegno ed energia positiva; vogliamo esserci e dare il massimo, per costruire occasioni di crescita a dimostrazione dei valori e della cultura educativa che ci muovono.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.