San Salvo, stretta anti-cinghiali. La De Nicolis ordina l’abbattimento di 20 esemplari

SAN SALVO – Il sindaco di San Salvo, Emanuela De Nicolis, ha emesso una nuova ordinanza volta a gestire e prevenire i rischi derivanti dalla crescente presenza di cinghiali nel tessuto urbano. Questa decisione, fondata sulla valutazione del comandante della Polizia provinciale di Chieti, ha stabilito l’abbattimento di 20 esemplari nei prossimi due mesi.

Di seguito la nota del Comune di San Salvo:

Premi e ricevi le notifiche

Si ricorda che la presenza incontrollata dei cinghiali può comportare contatti con i cittadini e gli animali domestici o problemi alla circolazione stradale, in particolare nelle ore serali, oltre a essere portatori di numerose malattie ponendo problemi non solo di pubblica incolumità, ma anche di ordine sanitario.

I cittadini hanno segnalato l’avvistamento di singoli cinghiali o gruppi di cinghiali in diverse zone della città.

Resta in vigore il divieto di fornire alimenti e scarti alimentari agli animali selvatici, l’obbligo a tutti gli abitanti e proprietari di terreni prospicenti le strade di mantenere puliti e sgomberi i terreni stessi dalla vegetazione infestante e di attivare le necessarie azioni di bonifica e ripulitura al fine di prevenire il crearsi di condizioni ecologiche favorevoli alla penetrazione e all’ambientamento dei cinghiali.

Infine la cittadinanza è invitata al rispetto del conferimento dei rifiuti secondo i giorni e gli orari comunicati dal servizio ambiente e di utilizzare correttamente i mastelli/contenitori consegnati per il conferimento dell’organico, al fine di evitare la presenza incontrollata di cibo sulle strade.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.