Vela, il podio della Regata dei Trabocchi

VASTO – Buon vento, spirito competitivo e un panorama unico hanno contrassegnato la Regata dei Trabocchi 2024 Trofeo Banca Generali che si è conclusa nella serata di ieri a Vasto.

Trenta imbarcazioni di vela d’Altura hanno gareggiato alla velocità di 20 nodi e col vento in poppa proveniente da nord, nel segno del sano agonismo e di una rinnovata unione tra circoli, elementi indispensabili per la riuscita di un evento sportivo. Soddisfatti gli organizzatori ossia il Circolo Nautico Pescara 2018 e il Circolo Nautico di Vasto tra i cui due porti di competenza si sono sfidati gli agguerriti equipaggi composti da 4 a 8 persone a seconda della lunghezza della barca. Uno spettacolo da terra, ben visibile dalla Via Verde, e anche in mare, con le barche impegnate in andature portanti, scivolate sulle onde e strategie di rotta nelle 30 miglie marine tra Pescara e Vasto,

Premi e ricevi le notifiche

Vince il Trofeo Banca Generali l’imbarcazione “Liberty” del Circolo Nautico Pescara 2018, un Alberg rassy 34 di poco più di 10 metri, condotto dall’armatore Andrea Di Nicolantonio e dal suo equipaggio ossia Andrea Venditti, Alessandro Di Tunno e Gaetano Rapino. La vittoria è stata raggiunta overall cioè in tempo compensato tenendo conto del tempo reale, del tipo di percorso e di una serie di parametri di rating legati alle caratteristiche della barca. Liberty ha saputo tenere il passo sempre e quindi ha avuto la meglio su tutte le altre. Dietro di lei “Eva Kant” dell’armatore Corrado Di Nicola della Lega Navale di Pescara e la nuova “Strega III” di Alessandro Simionato del CNP2018.

Come da rito premiate anche le prime tre imbarcazioni delle categorie veliche A, B e C. Il podio della categoria A va “Celeste 2” di Mario D’Annunzio e Andrea Mori, seguiti da “MGS” di Alessandro Pavone e da “Movida” di Ivo Petrelli; nella categoria B vince “Barbalandra” di Paola Galeota, seconda “Marilena” dell’armatore Enrico Scassa e terza “Bluna II” di Carlo Pasetti; infine nella categoria C si ripropone il terzetto vincente di “Liberty” di Di Nicolantonio, Eva Kant” di Di Nicola e “Strega III” di Simionato. Oggi le imbarcazioni, ospitate per una notte nel porto di Vasto, sono ripartite per il percorso contrario sfilando insieme alle barche della Festa della Madonnna di Pennaluce.

» I migliori articoli direttamente su WhatsApp, entra nel nuovo canale di AbruzzoGlobale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.